Sesso: La scienza rivela la miglior posizione per il piacere di lei

Sesso: La scienza rivela la miglior posizione per il piacere di lei

È noto che nella maggior parte dei rapporti sessuali la donna non raggiunge il culmine del piacere, come accade per gli uomini. Mediamente solo un rapporto su tre si conclude con l’orgasmo. Le cause sono molteplici e sono legati soprattutto legati alla diversità dell’origine del piacere per i due sessi.

Il piacere per gli uomini è legato prevalentemente ad un sistema di impulsi nervosi che attraverso il midollo spinale passano dai genitali al cervello. Molto più complesso è il discorso per le donne, che uniscono ai fattori fisici anche componenti emotive e mentali.

A cercare di dare una mano affinché il gentil sesso possa godere appieno di un rapporto arriva uno studio della Mayo Clinic e dell’Indiana University School of Medicine pubblicato nel Clinical Anatomy Journal, secondo il quale ci sarebbero delle posizioni durante l’amplesso più efficaci di altre per il raggiungimento dell’orgasmo.

sesso posizione piacere

Il fondamento di questo studio si basa sul concetto di “migrazione del clitoride”: quanto più questo si avvicina alla parete vaginale, maggiore è la probabilità di arrivare al culmine del piacere. In conclusione, le posizioni consigliate sono quelle che provocano tale contatto, come quella del “missionario” o della candela, o anche la cosiddetta “tecnica dell’allineamento coitale”. Quest’ultima implica che l’uomo, partendo dalla posizione del missionario, si tiri leggermente indietro con il corpo in modo che la base dell’organo sessuale si appoggi sul clitoride massaggiandolo in modo delicato e piacevole.

Lascia un commento

Leggi altro:
Rocco Siffredi senza freni: “Valentina Nappi? Vi racconto cosa non sa fare”

È un Rocco Siffredi senza freni e peli sulla lingua quello intervistato in radio da Selvaggia Lucarelli, dove attacca Valentina Nappi,...

Chiudi